Gli artisti Akatz, Roe Delgado & Baboon Roots, i giapponesi Moisty Atsushi and The Offbeaters, Chelsey Stewart o Habakuk & The Kalokagathos feat Kins Lover sono altre delle nuove conferme che si aggiungono alla line-up. 

Quest´anno lo showcase incorporerà sorprese come la banda di origini giapponese e trapiantata in Nuova Zelanda Moisty Atshusi and the Offbeaters. La passione di Moisty Atshusi per la musica giamaicana degli anni ’60, lo portò a formare il gruppo ska Atshusi and the Moisties, con il quale realizzò numerosi concerti. Arrivarono a suonare con artisti come il giamaicano Stranger Cole e Chris Murray (US/Canada) e ad includere nel loro album debutto collaborazioni come la leggenda vivente Lester Sterling, degli Skatalites.

Potato, la storica band vittoriana di ska, reggae, rocksteady e dub, celebrerà quest’anno il suo trentesimo anniversario con l’energico pubblico del Rototom Sunsplash. Il gruppo, in pieno tour per Spagna, Europa e America del Sud, è una delle nuove conferme che si aggiungono alla line-up del Showcase Stage. Pochi gruppi in attivo possono presumere di avere una storia così completa come quella dei Potato, che sta inoltre per pubblicare il suo nuovo disco, “Potato todo el rato”, con materiale completamente inedito. Dai suoi inizi, nel capodanno del 1994, fino ad oggi, possono contare più di 900 concerti rimanendo sempre fedeli al proprio stile ska-reggae e lasciandoci del classici che hanno fatto ballare generazioni intere come “Miguelín el casero”, “Rula”, “Puro derroche”, “¡Sube!” o “La clase obrera”, tra le altre.

Roe Delgado

I catalani Roe Delgado & Baboon Roots, che quest’anno hanno lanciato sul mercato l’album “Vida”, hanno contribuito con artisti della taglia di Morodo, Burning Spectacular, Eterno o Alerta Kamarada; così come la mini big band di Giamaica-Bilbao Akatz, che da più di 20 anni comunicano sul palco una personalità propria carica di buone vibrazioni, queste sono altre delle proposte che si potranno vedere nello Showcase Stage.

 

 

Chelsea Stewart
La classe, stile e personalità propria di Chelsea Stewart; il mix di ritmo ed energia scenica dei catalani Itaca band; la combinazione di musica reggae e folk dei polacchi Habakuk & Kalokagathos; el roots reggae dei valenzani Candela Roots o la potenza dei baschi Skakeiten si potranno inoltre apprezzare alla prossima edizione del festival reggae, che si celebrerà dal 15 al 22 agosto a Benicàssim

 

I catalani SecondTrast, i quali han da poco registrato un album ispirato agli stili giamaicani più puri e temi caratteristici di ska, early reggae e rocksteady; Naaman, uno dei gruppi polacchi di reggae di maggior esito; i valenzani Tashkenti, che han recentemente annunciato il prossimo ritiro dalle scene dopo una carriera piena di successi; così come l’italiano Gillo MC, che ha condiviso il palco con alcuni dei più grandi DJ, cantanti e gruppi reggae del panorama italiano internazionale; Questi artisti completano la lista delle nuove conferme, alla quale si aggiungeranno nuovi gruppi ancora durante la prossima settimana.

Fino a domenica 7 giugno, gli abbonamenti  per trascorrere otto giorni al festival si potranno comprare a 180 euro, 220 con camping.  Da lunedì 8 giugno e fino al 9 agosto il prezzo sarà di 200 euro -240 con camping. Si possono anche aquistare miniabbonamenti da due o più giorni a partire da 60 euro.
 

 

Leave a comment